Portale Trasparenza Comune di Bione - DENUNCIA DI MORTE

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

DENUNCIA DI MORTE

Responsabile di procedimento: DAMIOLI LEONELLA

Descrizione

Cos'è:

Quando si verifica un lutto, è obbligatorio denunciare la morte al Comune dove si è verificato l'evento presentando la denuncia di morte entro 24 ore dal decesso.

La dichiarazione o denuncia deve essere presentata, ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 03/11/2000, n. 396, art. 72, da un parente, da un congiunto, da una persona delegata o da un'impresa funebre appositamente incaricata.

 

Decesso in abitazione
 

I familiari devono chiamare il medico necroscopo, appositamente nominato dall'ATS, per verificare la causa del decesso e preparare il relativo certificato da presentare con la denuncia (scheda ISTAT).

La denuncia deve essere inoltrata dai familiari o da un delegato presentandosi all'ufficiale di stato civile esibendo:

  • l'avviso di morte compilato dal medico curante
  • la scheda ISTAT compilata dal medico stesso
  • l'accertamento di decesso compilato dal medico curante.

Se il decesso è avvenuto in condizioni di sospetto di reato, occorre avvertire i Carabinieri o la Polizia Locale.

 


Decesso in ospedale o casa di cura
 

La direzione sanitaria dell'ospedale, della casa di cura o della casa di riposo redige i certificati di morte e li trasmette, entro 24 ore dal decesso, al Comune (Decreto del Presidente della Repubblica 03/11/2000, n. 396, art. 72, com. 3).

 


Morte violenta
 

Nei casi di morte violenta, per strada o in luoghi pubblici o di persone che vivendo sole sono ritrovate cadavere, occorre chiamare il 112 per avvisare l’Autorità Giudiziaria. Quest'ultima, dopo gli accertamenti di legge, darà disposizione per rimuovere la salma e rilascerà il nulla osta alla sepoltura.

 


Decesso all'estero
 

I congiunti devono comunicare immediatamente il decesso al Consolato Generale o all'Ambasciata Italiana per ottenere il nullaosta del rimpatrio della salma. I congiunti possono contattare anche un'associazione o un'impresa funebre del Comune dove si intende trasportare la salma per ricevere consulenza sulle pratiche da svolgere in Italia e sull'eventuale trasporto per il rimpatrio della salma (via aerea, per mezzo di auto funebre, via mare). L'impresa di fiducia può indicare un'impresa funebre locale che opera sul posto.
Sepoltura, funerale, trasporto della salma, cremazione, ecc.

È prassi consolidata avvalersi di un'agenzia funebre autorizzata per sbrigare gli adempimenti correlati ad esempio alla sepoltura, al funerale, al trasporto, all'eventuale cremazione e al seppellimento.Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Servizi cimiteriali.

CONVENZIONE SERVIZI FUNEBRI⇒convenzione-con-imprese-funebri-applicazione-prezzi-calmierati-settembre-2018-agosto-2019

 

Chi contattare

Personale da contattare: POZZI LORENA
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Servizio online

Contenuto inserito il 04-02-2019 aggiornato al 04-02-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Caduti, 6 - 25070 Bione (BS)
PEC protocollo@pec.comune.bione.bs.it
Centralino 0365 897707
P. IVA 00575540984
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it